lunedì 21 gennaio 2008

VisionINTEGRANTI

“VISIONINTEGRANTI”: IL CINEMA CHE NON CONOSCE CONFINI

Cinque proiezioni di film sul tema delle migrazioni all’interno di comunità di accoglienza e luoghi di incontro della città. La prima visione all’Istituto per Minori Carlo del Prete il 6 febbraio

Il cinema come occasione di incontro. Il Centro Nazionale per il Volontariato, in collaborazione con la Comunità Carlo del Prete, il Gruppo Volontari Accoglienza Immigrati, la Casa della Pace del Comune di Lucca e il Forum Giovani del Comune di Capannori, offre un ciclo di proiezioni gratuite di film, dal titolo VisionINTEGRANTI, con alcuni fili comuni: le migrazioni, il viaggio, l’incontro-scontro fra uomini e donne di culture diverse. Cinque le pellicole che verranno proiettate nelle comunità di accoglienza della lucchesia e altri luoghi di incontro.
Le proiezioni, aperte a tutti, saranno anche un momento di socializzazione fra gli ospiti delle comunità di accoglienza e la cittadinanza, un’opportunità per incontrare un mondo troppo spesso sconosciuto. Come quello dell’Istituto per Minori Carlo del Prete – in cui sono ospitati diversi minorenni immigrati - dove avrà inizio il ciclo mercoledì 6 febbraio con “Quando sei nato non puoi più nasconderti” di Marco Tullio Giordana: la storia di Sandro, un ragazzo dodicenne con una vita spensierata in una cittadina di provincia. I genitori sono proprietari di una piccola fabbrica e una notte, durante un viaggio in barca a vela nel Mediterraneo con il padre, cade in acqua e sparisce tra le onde. Viene ripescato da uno scafo che trasporta clandestini che fanno rotta verso l'Italia, sperando in una vita migliore.
Il ciclo proseguirà ogni mercoledì fino al 5 marzo. Alla Casa della Pace di via Brunero Paoli sarà la volta di “Fa’ la cosa giusta” di Spike Lee il 13 febbraio e di “Il grande match” di Gerardo Olivares il 20. Il 27 febbraio presso la sede Forum Giovani di Santa Margherita (Capannori) “Pane e cioccolata” di Franco Brusati e, infine, il 5 marzo presso il Centro Accoglienza Immigrati di Lunata “Last minute Marocco” di Francesco Falaschi.
Il ciclo di incontri e proiezioni fa parte del progetto "L'INTEGRALE", promosso dal Centro Nazionale per il Volontariato su finanziamento dell'Osservatorio nazionale del Volontariato - Ministero della Solidarietà Sociale.

Programma

Istituto per minori Carlo del Prete
Viale Carlo del Prete (Lucca)
mercoledì 6 febbraio 2008, ore 21

Quando sei nato non puoi più nasconderti

di Marco Tullio Giordana
Italia 2005 - 115 min (drammatico)

Sandro ha 12 anni e una vita spensierata in una cittadina di provincia. I genitori sono proprietari di una piccola fabbrica. Una notte, durante un viaggio in barca a vela nel Mediterraneo con il padre, cade in acqua e sparisce tra le onde. Viene ripescato da uno scafo che trasporta clandestini che fanno rotta verso l'Italia, sperando in una vita migliore. Tra gli emigranti ci sono due giovani fratelli rumeni, Radu e Alina.

Casa della Pace
Via Brunero Paoli
ex sede Croce Verde (Lucca)

mercoledì 13 febbraio 2008, ore 21

Fa' la cosa giusta

di Spike Lee
USA 1989 - 120 min (drammatico)

La calura è il tessuto connettivo di un'azione che si svolge dall'alba alla notte di una torrida giornata estiva sulla Bedford-Stuyvesant a Brooklyn. Ha il suo epicentro in una pizzeria, il suo riferimento in una stazione radiofonica e si risolve in uno scoppio di violenza. Spike Lee svolge un'acuta analisi sociologica del calderone etnico nordamericano, un lucido discorso antirazzista che non indulge alla demagogia né ai buoni sentimenti.

Casa della Pace
Via Brunero Paoli
ex sede Croce Verde (Lucca)

mercoledì 20 febbraio 2008, ore 21

Il grande match

di Gerardo Olivares
Spagna/Germania 2006 - 80 min (commedia)

Una famiglia di nomadi della Mongolia, una carovana di Tuareg del Sahara e un gruppo di Indio dell'Amazzonia vivono tutti a centinaia di chilometri dal televisore più vicino, dal quale poter seguire la finale dei campionati del mondo di calcio del 2002 tra Germania e Brasile. Per raggiungerlo devono affrontare ogni tipo di difficoltà. Questi uomini dimostreranno di possedere le risorse necessarie e la volontà per realizzare il loro sogno.

Forum giovani di Capannori
Via del Marginone 118/b
S.Margherita (Capannori)

mercoledì 27 febbraio 2008, ore 21

Pane e cioccolata

di Franco Brusati
Italia/Svizzera 1973 - 115 min (commedia)

Emigrato italiano in Svizzera, perseguitato dalla sfortuna, cerca di farsi passare per svizzero ma è scoperto ed espulso. Continuerà a lottare per conciliare lavoro e dignità. Commedia agrodolce sull'emigrazione. Uno dei migliori film di Manfredi. Il merito è soprattutto di Brusati, sceneggiatore e regista, che tiene in equilibrio umorismo, malinconia, pietà, satira.

Centro Accoglienza Immigrati Lunata
Via A. Rossi Antonio 1
Lunata (Lucca)

mercoledì 5 marzo 2008, ore 21

Last minute Marocco

di Francesco Falaschi
Italia 2007 - 88 min (commedia)

Sergio è un bioarchitetto. Dopo essersi separato dalla moglie Valeria vive con il figlio diciassettenne, Valerio, che ha preferito abitare da lui per sfuggire alle ossessive premure materne. Valerio, invece del solito raduno estivo in montagna, decide di unirsi a tre amici che stanno per partire per il Marocco. Valeria non tarda a scoprire che cosa è accaduto e costringe Sergio a partire per il Marocco.

1 commento:

bonvale ha detto...

Direi che andata molto bene
La prima serata di VisionIntegranti
sono rimasto sorpreso e felice nel vedere tanta gente in sala che si stringeva, ma voleva esser presente a questa prima visione.
che dire i complimenti e ringraziamenti si sprecano
fantastici e presenti gli educatori e i ragazzi della Carlo del prete che hanno saputo preparare un accoglienza fatta di torte e buon the marocchino indimenticabili. preziosa la partecipazione dei due assessori Monticelli del Comune e Regoli della Provincia per portare la presenza e il sostegno delle istituzioni all'iniziativa. un grazie al mitico coordinatore massimiliano per il continuo supporto e per la macchina fotografica necessaria ad immortalare le immagini della serata. un grazie a tutti coloro che sono intervenuti e che direttamente e indirettamente hanno reso un successo la prima serata. E siamo solo alla prima...
e allora fa la cosa giusta( prossima visione)spargi voce e partecipa anche mercoledi prossimo ore 21 casa della pace via brunero paoli. Mi portao a casa questa riflessione condivisa anche con l'assessore regoli:" c'è bisogno di questo e altro ancora per scardinare le resistenze e l'esistente che ci vogliono un po' tutti chiusi e diffidenti verso l'altro diverso da noi. creare e promuovere una cultura di accoglienza ricordandosi che non sono le culure ad incontrarsi e scontrarsi ma le persone.
BUON INTEGRALE A TUTTI